Bellezza h Salute h Infanzia h Alimentazione h Veterinaria h Aiuto h

OLIGOLITO SI ME 20FX2ML NUOVA FORMULA

×
OLIGOLITO SI ME 20FX2ML NUOVA FORMULA
Codice ministeriale: 913111884 Codice EAN: 8017930027337
Produttore: PEGASO Srl
Il prezzo nel tuo carrello: 20,90 € *
Gruppo merceologico: erboristeria e fitoterapia - formulazioni fitoterapiche pronte: fiale/ampolle bevibili
Temperatura di conservazione: non dichiarato dal produttore ovvero non disponibile o non pertinente
Confezionamento: FIALA

Il prezzo nel tuo carrello: 20,90 € *

* Il prezzo viene determinato calcolando il totale del carrello più conveniente.

* I prezzi degli altri prodotti nel tuo carrello potrebbero cambiare.

Come funziona

Descrizione

Oligolito SI-ME

Complemento alimentare utile come regolatore enzimatico nel metabolismo glico-lipidico.
Associazione di minerali in microconcentrazione ad azione enzimo-correttiva.
I componenti catalizzano fisiologicamente la normale attività degli enzimi e delle funzioni implicate nel metabolismo glucidico (degli zuccheri).
Adatto anche a bambini, donne in gravidanza, anziani, celiaci, vegetariani.
Naturalmente privo di glutine e lattosio.
Meccanismo d'azione:
1) Attivazione del metabolismo glico-insulinico:
nichel e cobalto ottimizzano la funzione dell'insulina favorendo la captazione del glucosio e la sua trasformazione.1
Zinco, magnesio, manganese e uranio attivano gli enzimi metallo-dipendenti coinvolti nella glicolisi e produzione di energia cellulare.2-3
Salgemma e potassio modulano i processi di regolazione dell'equilibrio acido basale in particolare il rapporto sodio potassio.
2) Attivazione dei recettori cellulari dell' insulina e regolazione dello stimolo della fame:
il Cromo attiva il GTF intracellulare in grado di ottimizzare la funzione insulinica. 4-5-6-7
Iodio, Iodargirite e Glauconite favoriscono il controllo dell’appetito e il desiderio di carboidrati.
Piante ad azione normo-glicemizzante; in particolare Galega officinalis contiene galegina, molto simile alla struttura della metformina.
3) Attivazione del metabolismo lipidico:
silicio e Zolfo regolano l’elasticità vascolare e favoriscono la formazione di colesterolo HDL. Il Cromo modula l’enzima HMG-CoA reduttasi responsabile della sintesi endogena di colesterolo. 8
Il Rame regola l’azione dell’enzima LCAT, fondamentale per la maturazione delle lipoproteine HDL. 1
4) Dall'insulino resistenza alla sindrome metabolica.9-28

Ingredienti
Microdosi di: cromo orotato; rame gluconato; manganese gluconato; zinco gluconato; magnesio gluconato; silicio organico; ioduro di potassio; cobalto gluconato; potassio gluconato; nichel gluconato; zolfo (Sodio solfato); blenda; uranite; betafite; iodargirite; glauconite; salgemma; syzygium jambolanum; juglans regia; galega officinalis.

Modalità d'uso
Assumere 1 fiala al giorno oppure secondo diversa indicazione posologica ad personam.
Tenere sotto la lingua prima di deglutire.
È possibile diluire il contenuto in poca acqua oligominerale naturale.
Si consiglia l’utilizzo per almeno 2-3 mesi.
La forma farmaceutica liquida e la fiala ad uso orale lo rendono adatto anche ai bambini e alle persone con difficoltà di deglutizione.

Avvertenze
Non superare la dose giornaliera raccomandata.
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.
Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata.
Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico.

Formato
Confezione da 20 fiale bevibili da 2 ml.

Cod. 2733.

Bibliografia
  -  1.VENU L. et al.: “Does maternal dietary mineral restriction per se predispose the offspring to insulin resistance?” Eur J Endocrinol. 2004 Aug;151(2):287-94.
  -  2. VENU L. et al.: “Long-term effects of maternal magnesium restriction on adiposity and insulin resistance in rat pups.” Obesity (Silver Spring). 2008 Jun;16(6):1270-6.
  -  3. HASHEMIPOUR M. et al.: ”Effect of zinc supplementation on insulin resistance and components of the metabolic syndrome in prepubertal obese children.” Hormones (Athens). 2009 Oct-Dec;8(4):279-85.
  -  4. ANDERSON RA.: “Chromium, glucose intolerance and diabetes.” Journal of the American College of Nutrition 1998 17(6):548-555.
  -  5. BROADHURST CL, DOMENICO P.: “Clinical Studies on chromium picolinate supplementation in Diabetes Mellitus”. A Review, 2006 Diabetes Technology & Therapeutics.
  -  6. WANG YQ. et al.: “Effects of chromium picolinate on glucose uptake in insulin-resistant 3T3-L1 adipocytes involve activation of p38 MAPK.” J Nutr Biochem. 2009 Dec; 20(12):982-91.
  -  7. PADMAVATHI IJ et al.: “Chronic maternal dietary chromium restriction modulates visceral adiposity: probable underlying mechanisms.” Diabetes. 2010 Jan;59(1):98-104. Epub 2009 Oct 21.
  -  8. LAU FC et al.: “Nutrigenomic basis of beneficial effects of chromium(III) on obesity and diabetes.” Mol Cell Biochem. 2008 Oct;317(1-2):1-10.
  -  9. KASKI JC et al.: “C-reactive protein as a clinical marker of risk.” Circulation 2000;102:E63-64.
  -  10. BHATT DL et al.: “Need to test the arterial inflammation hypothesis. “Circulation 2002;106:136-140.
  -  11. ZWAKA TP. et al.: “C-reactive protein-mediated low density lipoprotein uptake by macrophages: implications for atherosclerosis.” Circulation 2001;103:1194-1197.
  -  12. YUSUF S. et al.: Obesity and the risk of myocardial infarction in 27.000 participants from 52 countries: a case-control study. Lancet 2005; 366: 1640-9.
  -  13. CUGINI P.: “Cronobiologia: razionale e metodologia nello studio dei fenomeni ritmici in biologia e medicina.” Clin Ter 2007;158 (4):e5-e12.
  -  14. PES G.M. et al.: “Analisi cronobiologica dell’attività fisica in soggetti con ridotta tolleranza ai carboidrati (RTC).” G It DiabetolMetab 2009;29:60-65.
  -  15. American Diabetes Association.: <>. www.diabetes.org.
  -  16. American Heart Association.: <>. www.americanheart.org.
  -  17. AMINOT-GILCHRIST DV. ANDERSON HD.: “Insulin resistance-associated cardiovascular disease: potential benefits of conjugated linoleic acid.” Am J Clin Nutr. 2004 Jun;79(6 Suppl):1159S-1163S. Review.
  -  18. BERRA B., RAPELLI S.: “Aspetti biochimici funzionali degli oligoelementi in traccia.” Rass. Cl. 62:105, 1986.
  -  19. DEEN, DARWEN: “Metabolic Syndrome: Time for Action.” Am Fam Physician 2004;69:2875-82,2887-8.
  -  20. Diabetes Planner. << Prediabetes – what’s the big deal? >>. www.diabetesplanner.com   -  21. HU G, QIAO Q, et al; DECODE Study Group. “Prevalence of the metabolic syndrome and its relation to all-cause and cardiovascular mortality in nondiabetic European men and women.” Arch Intern Med. 2004 May 24;164(10):1066-76.
  -  22. KIDSON, WARREN.: “Polycystic ovary syndrome: a new direction in treatment.” MJA 1998; 169: 537-540.
  -  23. KAHN CR.: “Insulin resistance, insulin insensitivity and insulin unresponsiveness: a necessary distinction.” Metabolism 1978;27 (suppl. 2): 1893-1902.
  -  24. DORICA, CATALDO et al.: “Il ruolo del laboratorio nella valutazione dell’ insulinoresistenzA.” (Rassegna) Ligand assay 12(1) 2007.
  -  25. SUSANNE E. et al.: “A daily rhythm in glucose tolerance. A role for the suprachiasmatic nucleus.” DIABETES, VOL. 50, JUNE 2001.
  -  26. ALBERTI G, ZIMMET P, SHAW J, et al.: “Consensus Workshop Group. Type 2 diabetes in the young: the evolving epidemic: the international diabetes federation consensus workshop.” Diabetes Care. 2004;27,7:1798- 811.
  -  27. PINHAS-HAMIEL O. et al.: “The global spread of type 2 diabetes mellitus in children and adolescents.” J Pediatr. 2005;146,5:693-700.
  -  28. PETRA M. et al.: “Modeling of 24-Hour Glucose and Insulin Profiles of Patients With Type 2 Diabetes.” J Clin Pharmacol 2011 51.

Testi consigliati
  -  BERGERET C. - TETAU M.: Manuale di litoterapia dechelatrice. IPSA Ed. Palermo, 1987.
  -  BIANCHI I. Gli oligoelementi nella pratica terapeutica, Ed. GUNA, MIlano, 1993.
  -  DUPOUY A.: Les oligo-éléments en médicine fonctionnelle, Maloine, Paris 1985.
  -  MANTOVANI S.: “Salute e malattia tra biocatalisi e chelazione” Ed Akros, Verona 2004.
  -  MEUNIER C.: L’amètallose enzymatique. Imprimeurs Rivaron et Cie, Paris, 1976.
  -  PITERA’ F.: Compendio di Gemmoterapia Clinica, De Ferrari Editore, Genova, 1994.
  -  GADDI A. V., CICERO A. F. G.: “Sindromi metaboliche” 2005 Società Editrice Esculapio.
Loader big
Caricamento prodotti
Loader big
Caricamento prodotti
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni